Osteria I Macelli. Borgo a Mozzano

Osteria I Macelli  Piazza Macelli, 55023 Borgo A Mozzano LU Tel:0583 88700

Passeggiare Borgo a Mozzano. Un aperitivo. Tutto chiuso. Ci godiamo il silenzio.

Ombre. Le nostre.

Intorno a noi semplicità di mercerie bar edicole e capelli bianchi.

Ore 20.30 Arriviamo.

Ruscello di sottofondo. Entriamo.

Giallo. Legno. Bottiglie specchi. Dischi volanti d’oro.

Una gola di legno custodisce libri che nessuno ha mai letto.

Nel centro della sala appoggiato ad una parete gode nel farsi guardare.

Il Prosciutto.

Nella morsa del piacere attende il coltello.

Attrazione sadomaso.

Gentile benvenuto del maitre. Tavolo a scelta.

Scegliamo uno dei quattro angoli della sala.

Altro angolo coppia al caffè. Vista l’ora per me sono al conto.

Appena seduti. Acqua? No mai.

Ardesia gesso legno. Cavalletto del pittore. Il menù.

Pesce e carne. Portate non scontate.

Carta dei vini. Di carta. Una cinquantina di vini. Non mancano etichette di rilievo.

In sottofondo David Bowie ti fa capire che la musica di oggi è uno schifo.

Un attimo dopo la Pausini lo conferma.

Musica italiana?

Solo Paolo Conte può cantare in un ristorante.

Maitre affianco all’ardesia ci invoglia con un fuori menù il tartufo marzuolo. Non è il bianco di San Miniato ma per me tartufo uguale tentazione. Frase fatta… so resistere a tutto ma alle tentazioni no.

Prima portata. Tagliolini tartufo e uovo. 10 €

Antipasto? Il sushi garfagnino. (Tartare di carne…e vedrete che tartare…)

Dalla carta dei vini un pinot nero del 2005. 16 €.

Un bambino di 10 anni che al tavolo non disturberà mai e nel calice accompagnerà la cena con una fresca piacevolezza liquida. Gli unici bambini di 10 anni che sopporto.

Focaccia pericolosa nell’attesa della carne cruda.

Si apre la porta a vetri della cucina. Due ragazze hanno fatto un piatto non di carne ma di arte.

Un quadro di tela lavica con tre tartare.

Tre Tartare. Tartufo. Uovo di quaglia. Cipolle dolci. Le loro marmellate. Le loro salse.

Il prezzo? 8 €. Non ho mai goduto cosi tanto con 8 €.

Due calici del bambino hanno accompagnato il tutto con eleganza.

Intanto in sala…

Entra un coppia.

Lei occhi vivi. Capelli fatti. Felice. Castana e rossa come il bambino.

Rossa peccatrice.

Lui se la gode indifferente.Almeno per stasera.

Lei sceglierà il vino da bere. Lei sceglierà la carne da degustare.

Lui si lascia fare. Almeno per stasera.

Si apre di nuovo la porta della cucina.

Piatto nero.

Tagliolini scaglie di tartufo ovunque e uovo vulcano.

Pepe nero sul momento.

Stravolgere il piatto con forchettate per far cuocere l’uovo.

Il tartufo straborda dal piatto.

Ma mai una scaglia di tartufo si è andata a perdere.

Sparirà lasciando il piatto nero.

Il bambino muore qui.

10 anni di attesa per 2 ore di gioia.

Momento dessert.

Una crema catalana la mia scelta.

Calda croccante cremosa densa.

Un caffè con tre ottimi biscotti fatti in casa.

Un amaro offerto.

Conto alla cassa. 27 € a persona. Spargete la voce.

….intanto in sala….

La peccatrice ha finito il vino.

Lui ordina un polpo.

VEDI LE FOTO

di Riccardo Franchini

Annunci

Un commento Aggiungi il tuo

  1. Cityontravel ha detto:

    L’ha ribloggato su Cityontravel.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...